Ecco come i cinesi vedono gli italiani: difficile crederci

Qual è l’immagine degli italiani all’estero, in particolare nella lontana Cina. Osserviamo qualche sorpresa e una conferma.

La Cina è la grande potenza economica del XXI, con la sua immensa popolazione , un territorio vastissimo con grandi ricchezze naturali e un’industria avanzata in più settori dall’informatica, alla telefonia, dalla meccanica all’aereospaziale. La Cina ormai è un colosso anche dal punto finanziario e le vicende della sua economia influiscono su quella globale.

visione dell'italia a pechino
Cosa pensa la Cina dell’Italia? – targatosa.it

Insomma si tratta di un paese con contraddizioni e condizioni sociali e politiche molto distanti dalla nostra, ma che con l’Italia ha avuto un buon rapporto fin dai tempi di Marco Polo. ma che cosa pensano i cinesi dell’Italia? Come viene giudicato anche alla luce delle vicende della nuova via della seta, progetto commerciale ed economico molto ambizioso a cui il governo italiano aderì con entusiasmo nel 2018 e abbandonato di recente.

L’Italia vista dalla Cina, qual è il giudizio di Pechino

Uno dei temi che hanno centrato l’interesse per l’Italia da parte cinese è senza dubbio l’ammirazione per la civiltà e la cultura italiana, a cominciare dal Rinascimento e dai suoi grandi artisti. Una passione che si traduce in traduzioni e studi sui maestri italiani dell’arte e della letteratura che trova spazio anche a livello di cultura di massa.

Gli italiani valutati dai cinesi
Le relazioni tra Cina e Italia, i giudizi dei cinesi – targatosa.it

Gli italiani sono visti come creativi e dotati di inventiva e genialità, edonisti nell’approccio alla vita e al tempo stesso capaci di grandi risultati in tempi ristretti. Ma al contempo instabili e ritardatari, politicamente poco affidabili e poco perseveranti, anche nel campo degli affari. E questo per un Paese come la Cina che fa programmi economici decennali è un grande difetto.

Eppure per molti cinesi l’Italia è un luogo con una qualità della vita e un lifestyle invidiabili, dove oltre al tempo del lavoro vi è la possibilità di godersi le relazioni e i rapporti sociali. Infatti una delle qualità italiane più apprezzate dai cinesi è il senso e i legami della famiglia che sono patrimonio anche della società cinese. Dunque un immagine del tutto positiva? Non proprio.

Gli italiani sono spesso giudicati ritardatari e poco lungimiranti nel campo economico. Secondo alcuni operatori in settori finanziari e industriali, le imprese italiane si basano troppo sulla piccola e media dimensione, con una fretta eccessiva per il guadagno immediato e quindi con poche scelte ed investimenti strategici, con poca visione nel lungo periodo. Questo rende gli italiani simpatici e apprezzati, ma con qualche riserva soprattutto nel campo degli affari.

Ultima nota lo sport e in particolare il calcio. Quello italiano è molto apprezzato in Cina. Addirittura Marcello Lippi fu allenatore della nazionale di calcio cinesi per diversi anni, anche se con pochi risultati. Ora però in Cina si dice che nel calcio ci sia una somiglianza: niente mondiali per tutte e due le squadre, e ciò rende Italia e Cina più simili.

Impostazioni privacy