Marco Bianchi non poteva preparare polpette migliori: di melanzane e morbidissime. Scopri come farle in 10 minuti

Avete mai provato le polpette di melanzane? Sono buonissime e la ricetta che ci regala Marco Bianchi è davvero difficile da eguagliare. Vi spieghiamo come si fanno.

Si tratta di un’alternativa vegetariana alle classiche polpette di carne che può però essere impegnata anche come contorno al fianco di un secondo che sia di carne o di pesce.

Polpette di melanzane
Ricetta polpette di melanzane (Marco Bianchi) TargatoSa.it

La melanzana è una verdura davvero molto duttile, si presta infatti a diversi tipi di preparazione. La possiamo mangiare in padella, fritta, al forno e con tanti condimenti. Si può fare ripiena di carne o formaggio, oppure si può realizzare una bella parmigiana di melanzane. Inoltre è un ottimo vegetale da poter utilizzare per condire la nostra pasta. Non tutti però sanno che questo tipo di cibo si può presentare anche sotto forma di gustosissime polpette.

Marco Bianchi e le sue polpette di melanzane

Prima di spiegarvi come Marco Bianchi prepara le sue polpette di melanzane, andiamo a leggere quelli che sono gli ingredienti che ci dobbiamo procurare.

  • Una melanzana grande
  • Quattro cucchiai di pangrattato
  • Un paio di fette di pane raffermo
  • 80 g di formaggio grattugiato
  • 80 g di ricotta fresca
  • Olio extravergine d’olive
  • Sale q.b.

    Melanzane polpette, ricetta
    Le polpette di melanzane (TargatoSa.it)

Ed ecco ora che passiamo al procedimento. Le melanzane si devono cuocere in padella dopo che le abbiamo tagliate a cubetti, se non le digerite molto bene potete anche semplicemente togliere la buccia e renderle più facili da mangiare. Dopo averle cotte le mettiamo in un recipiente dove ci aggiungiamo dell’olio extravergine d’oliva. A quel punto si frulla tutto insieme al pangrattato, pane raffermo, formaggio grattugiato e ricotta.

A quel punto l’obiettivo è avere un impasto decisamente compatto. Se ci troviamo di fronte a qualcosa di più liquido e non omogeneo provate ad aggiungere pangrattato oppure lasciate tutto riposare in frigorifero per farlo diventare più compatto. A quel punto si lavorerà tutto con le mani formando delle polpette e quindi ripassando il tutto in padella nell’olio.

Se volete un’alternativa più leggera a questo punto diventa fondamentale la cottura che invece di essere effettuata in padella si potrà fare direttamente in forno. A quel punto però ci troveremo a raccontare una ricetta diversa rispetto a quella che ci propone lo chef Marco Bianchi. Siamo sicuri che avrete il piacere di mangiare qualcosa di saporito e molto facile da digerire. E di sicuro con una procedura differente non farete arrabbiare lo chef e darete il vostro tocco a un piatto già straordinario.

Impostazioni privacy