Apparecchio aerosol: come pulirlo e disinfettarlo correttamente dopo l’uso

Sai in che modo dovresti pulire l’apparecchio aerosol? Ecco i consigli da seguire: sarà perfetto e disinfettato dopo l’uso.

L’apparecchio aerosol è uno strumento che viene molto utilizzato nella stagione autunnale e invernale, sia da grandi che da piccini. Serve principalmente per liberare il naso e la gola dal raffreddore, dai muchi e dal catarro. Si sa che con il freddo la possibilità di ammalarsi sale sempre più e non c’è nulla da poter fare per evitarlo, solo agire di conseguenza.

pulire apparecchio aerosol
In che modo pulire l’apparecchio aerosol (Targatosa.it)

Ma dopo aver utilizzato questo strumento, come lo si pulisce? Siete sicure di sapere bene come disinfettarlo dopo l’uso? Vediamo insieme alcuni consigli per averlo sempre pulito ed igienizzato per le volte successive.

Ecco come pulire l’apparecchio aerosol: sarà super igienizzato

Sappiamo tutti che l’aerosol serve principalmente per eliminare, con il suo vapore, i muchi. All’interno di quest’apparecchio non dobbiamo fare altro che inserire il medicinale prescritto dal medico, che può essere cortisone o diverse gocce sfiammanti, e diluire il tutto con dell’acqua fisiologica, sempre sotto prescrizione medica. Ovviamente l’acqua fisiologica deve essere acquistata in farmacia e non deve essere sostituita con quella distillata o con quella del rubinetto di casa, perché potrebbe contaminare il medicinale all’interno dell’apparecchio.

Scontato ricordare che prima di utilizzare questo strumento è sempre bene lavare le mani, in modo da non fare entrare al suo interno eventuali germi e batteri. Assumere una posizione eretta quando bisogna effettuare l’aerosol e soprattutto far sì che la mascherina aderisca completamente al viso. Detto ciò, dopo aver seguito queste regole per utilizzarlo al meglio, dobbiamo conoscerne altre per poterlo pulire.

regole pulire apparecchio aerosol
Le regole per pulire al meglio l’apparecchio aerosol (Targatosa.it)

Per far sì che il nostro aerosol sia completamente pulito ed igienizzato, dobbiamo:

  • Smontare tutti i pezzi da cui è composto e riporli in una bacinella con dell’acqua calda e del sapone neutro, lasciandoli lì per circa mezz’ora. Trascorso il tempo sopra indicato possiamo sciacquarli sotto acqua corrente e lasciare asciugare tutti i componenti all’aria aperta o comunque senza utilizzare panni in microfibra che potrebbero lasciare pelucchi al suo interno.
  • Se invece desideriamo sterilizzarli, dobbiamo mettere, ovviamente solo i pezzi che possono essere igienizzati, i pezzi nel nebulizzatore per circa 10 minuti, facendoli bollire a temperature abbastanza alte. Alla fine basterà sciacquarli con acqua sterile o magari acqua ottenuta facendo bollire l’acqua del rubinetto ed il gioco è fatto. Sarà perfettamente pulito ed igienizzato.

Ovviamente è altamente consigliato l’utilizzo del macchinario da una singola persona alla volta, in modo da evitare la trasmissione del raffreddore.

Impostazioni privacy